Censura Facebook: Forza Nuova denuncia e scende in piazza a Verona

Forza Nuova reagisce alla chiusura dei profili social dei propri militanti con una denuncia e diverse manifestazioni di piazza in tutta Italia. Anche in Veneto, dove la città prescelta è Verona. «Scenderemo in piazza contro la censura social solo con tricolori e senza simboli politici» spiega una nota del movimento di estrema destra.

Luca Castellini, Coordinatore di FN per il Nord Italia, spiega: «La nostra Segreteria Nazionale ha già dato mandato all’ufficio legale di procedere contro Facebook Italia per il reato di diffamazione e per tutti i reati relativi all’attentato alle libertà di opinione commessi a danno del movimento; raccoglieremo tutte le richieste di danni avanzate dalle migliaia di persone che hanno visto le proprie pagine di interesse lavorativo cancellate mentre il processo penale che seguirà avrà la funzione di sollevare la questione politica ai più alti livelli giuridici».

«La psycho polizia di Zuckerberg e i nuovi “ministeri della verità” nati col più grave governo di estrema sinistra ed antinazionale che l’Italia abbia mai visto – aggiunge Castellini – credono di chiuderci la bocca, ma in realtà ci moltiplicheranno sul social più importante di tutti: la strada. L’appuntamento e l’invito per tutti i militanti identitari e tutti i semplici cittadini connazionali è per sabato 21 settembre dalle ore 11 in Piazza Bra». (t.d.b.)

(In foto manifestazione Forza Nuova, immagine di repertorio, Ph. Imagoeconomica)

Tags: ,