A.A.A. cercasi nuove canzoni per funerali: in palio 500 euro

Il concorso si chiama “Due sotto”, che richiama il momento della sepoltura (due metri sotto terra, appunto) ed è stato ideato da un’agenzia funebre di Treviso

Un vero e proprio concorso internazionale per selezionare nuove canzoni attuali e adeguate da poter utilizzare durante i funerali. Si chiama “Due sotto” ed è stato ideato da un’agenzia funebre di Treviso. Tutto nasce dal fatto che attualmente il repertorio del sottofondo per l’estremo saluto è davvero esiguo, triste e svuotato di significato. Si cerca invece una melodia ad hoc che allo stesso tempo possa dare conforto ai partecipanti.

L’obbiettivo del concorso, il cui nome ricorda il momento della sepoltura (due metri sotto terra, appunto), è quello di trovare nuovi spartiti che possano rendere più personale e significativo l’addio alla persona cara. I partecipanti potranno inviare la loro opera entro fine ottobre. Agli artisti è lasciata completa libertà: la canzone potrà essere originale o il remake di un testo noto, potrà avere argomento funebre laico o sacro, non ci sono limiti all’utilizzo di strumenti. La giuria tecnica farà una selezione a porte chiuse, poi i tre finalisti si ritroveranno il 10 novembre a Treviso, nell’auditorium civico, per premiare il vincitore che riceverà un premio di 500 euro.

Tags: ,