La festa del pesce in riva al mare a Caorle

Fritto, grigliato, ce n’è per tutti i gusti! Ed è a km 0

Cucinato dagli stessi pescatori, fritto o grigliato con polenta, il pesce fresco è il protagonista amatissimo della festa che a settembre di ogni anno riempie Caorle di migliaia di appassionati del buon cibo in occasione della manifestazione più tipica della tradizione caorlotta: la Festa del Pesce.

Anche lo scenario è particolarmente suggestivo visto che la festa si svolge presso la spiaggia “Sacheta”, nel tratto di arenile adiacente al Santuario della Madonna dell’Angelo. Ed è proprio sulla spiaggia che vengono allestiti stand enogastronomici, chioschi bar e tavoli per oltre cinquecento persone.

Per l’occasione vengono ricreati i casoni, i tipici capanni in canna palustre della Laguna di Caorle e la festa si arricchisce di una regata molto speciale a cui si può assistere dalla scogliera e dall’imbarcadero a pochi passi dal Santuario.

Il 21 e il 22 settembre sarà così possibile degustare il pesce di Caorle, fritto o alla griglia, comodamente seduti in riva al mare dalle 18 alle 22 e la domenica anche a pranzo, dalle 11.30 alle 14.30.