A 90 anni violentata da un 17enne e un 14enne

I poliziotti l’hanno trovata riversa a terra, sotto choc e con il volto tumefatto. Uno dei minori è amico del nipote

Selvaggiamente picchiata e violentata a 90 anni da due minori di 17 e 14. E’ questa la tremenda notizia che arriva da Messina. L’episodio è avvenuto sabato pomeriggio e a dare l’allarme è stata la figlia della pensionata. I poliziotti, una volta arrivati a casa della vittima, l’hanno trovata riversa a terra, sotto choc, con il volto tumefatto e sanguinante. L’anziana ha ricostruito la dinamica spiegando che i due giovani (uno dei quali amico del nipote) sono entrati in casa con l’intento di derubarla. Poi l’escalation dell’assurda violenza.

La 90enne si trova tuttora ricoverata in ospedale in prognosi riservata con fratture multiple e contusioni in diverse parti del corpo. Gli esami clinici hanno confermato la violenza sessuale. Domenica notte i poliziotti sono riusciti a rintracciare i due giovani: avevano ancora addosso gli abiti macchiati di sangue ed erano in evidente stato di agitazione. Inoltre sono stati sequestrati un coltello a serramanico ed oggetti immediatamente riferibili alla vittima. Entrambi sono stati arrestati e condotti nel centro di prima accoglienza del Tribunale per i minori di Messina a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.

Fonte: Adnkronos

Tags: