Evaso da due mesi, carabinieri lo trovano nel comodino di un parente

Curioso arresto di un 24enne a Castagnaro, Verona

A. M. cittadino italiano classe 1995 residente a Castagnaro, Verona, presso campo di Menà, mentre stava scontando una pena per furto, ricettazione, resistenza e violenza a p.u. commessi in provincia di Modena nel 2017, pena prima espiata agli arresti domiciliari e poi sostituita con l’obbligo di presentazione alla P.G., il 13 luglio scorso, si rendeva irreperibile, non presentandosi più ai Carabinieri di Castagnaro i quali provvedevano a segnalare la violazione alla Corte d’Appello di Bologna, che a sua volta emetteva un provvedimento di custodia cautelare in carcere nei confronti dell’uomo.

I militari eseguivano quindi dei mirati servizi di appostamento e, qualche giorno fa, avuta la certezza della presenza del catturando, facevano irruzione nell’abitazione di un parente, trovando l’uomo in una camera da letto mentre si si nascondeva all’interno di un piccolo armadio.  Dopo essere stato accompagnato in caserma per le formalità di rito, A.M. veniva quindi tradotto in carcere a Verona.

Tags: ,