Nomade incita figlio 11enne a pestare coetanei: tutto per un bracciale

La donna è stata denunciata. L’episodio di violenza all’uscita da scuola

Episodio di violenza all’uscita di una scuola media di Padova dove un 11enne ha preso a pugni due coetanei. Ma la cosa peggiore è che, di fianco al picchiatore, c’era la madre di 31 anni che lo incitava a colpirli.

La vicenda

Martedì mattina i due aggrediti, entrando a scuola, hanno trovato per terra un braccialetto di bigiotteria. Durante lo svolgimento delle lezioni, la professoressa è arrivata in classe con il bambini di 11 anni che diceva di essere il proprietario del bracciale. Il gioiello è stato quindi restituito e tutto sembrava essersi risolto. Ma non era così. Il ragazzino ha aspettato i coetanei all’uscita dell’istituto e li ha presi a pugni mentre la madre, al suo fianco, lo incitava a continuare. I genitori degli aggrediti hanno denunciato la donna nomade ai carabinieri per istigazione a delinquere e minaccia.