Sole e caldo fino al weekend. Poi tornano i temporali

Da giovedì pressione in aumento per l’espansione di un anticiclone centrato sulle isole britanniche; sul Veneto il tempo ritorna stabile e soleggiato ma più fresco e asciutto per la marginale influenza di correnti nei bassi strati in discesa dall’Europa nord-orientale. Tra domenica e lunedì il cedimento del campo di alta pressione e l’ingresso sul Mediterraneo Occidentale di correnti umide atlantiche, favoriranno sulla regione un aumento della nuvolosità e della probabilità di precipitazioni, specie lunedì. Vediamo nel dettaglio le previsioni di Arpav.

Venerdì 20 settembre tempo stabile con cielo in prevalenza sereno salvo modesti annuvolamenti e possibile presenza di nubi basse al primo mattino in qualche fondovalle prealpino. Precipitazioni assenti. Temperature minime in contenuta diminuzione, massime stabili o in leggero calo; valori termici di qualche grado sotto la media del periodo.

Sabato 21 settembre tempo stabile e ben soleggiato, cielo in prevalenza sereno con aria limpida e ottima visibilità.
Precipitazioni assenti. Temperature minime stazionarie o in ulteriore lieve diminuzione, massime in leggero aumento con marcata escursione termica.

Domenica 22 settembre tempo tendente a divenire variabile e parzialmente soleggiato per modesta nuvolosità in aumento specie nella seconda parte della giornata. Precipitazioni assenti fino a buona parte del pomeriggio, in seguito probabilità in aumento a partire da sud-ovest. Temperature minime senza notevoli variazioni o in lieve aumento, massime in leggero aumento.

Lunedì 23 settembre possibile tempo instabile o perturbato con cielo in prevalenza nuvoloso e frequenti precipitazioni anche a carattere di rovescio. Temperature minime in sensibile aumento, massime senza notevoli variazioni.

Tags: