Tornano i malanni di stagione: come prevenirli e curarli

Con l’arrivo dell’autunno e il tipico sbalzo termico di questa stagione, tornano prepotenti i malanni di stagione come raffreddore, tosse, mal di gola ed influenza. Anche se non esistono regole che possono evitarli, ci sono alcuni consigli preziosi da seguire per prevenirli. E se per caso siete stati sfortunati e vi siete già beccati uno dei malanni di stagione illustrati precedentemente, per voi anche alcuni rimedi “della nonna” naturali che vi possono aiutare a superarli velocemente.

Consigli utili per evitarli

1. Stare lontani da caldo eccessivo e aria troppo secca che alterano le normali difese delle vie respiratorie: utile quindi umidificare gli ambienti e mantenere una temperatura in casa che non superi i 20 gradi.

2. Fare attenzione al sonno: essere riposati e dormire in maniera regolare evita i picchi di cortisolo, l’ormone dello stress che è in grado di indebolire l’azione dei linfociti T, cellule killer del sistema immunitario che annientano i virus.

3. Attività fisica: l’ideale sono 40 minuti a giorni alterni di attività intensa oppure una camminata quotidiana di 20 minuti. Così stimolerai il tuo organismo a produrre citochine e betaendorfine, sostanze che danno man forte al sistema immunitario.

4. Un aiuto dal cibo: importante avere in tavola carote, zucca, patate, pomodori, spinaci, carciofi, barbabietole rosse, broccoli o cime di rapa. Tutti questi alimenti contengono betacarotene, sostanza che stimola la produzione di anticorpi, le tue difese naturali. Altro consiglio importante è evitare di saltare i pasti.

5. Igiene: lavare spesso le mani soprattutto quando sei al lavoro o in luogo affollati.

6. Respirazione: importante respirare solo con il naso. Le narici infatti sono dotate di vibrisse, peli che imbrigliano i virus a rischio; poi, soffia il naso per allontanarli.

7. Quando esci da un locale particolarmente caldo, copri subito collo e bocca. Le rapide escursioni termiche, infatti, possono paralizzare le ciglia, piccole propaggini delle vie aeree che allontanano gli “intrusi” attraverso tosse e starnuti.

Rimedi naturali

1. Ginseng: pianta officinale utile per stimolare il sistema immunitario.

2. Miele: contiene un agente antibatterico che aiuta a lenire il mal di gola e donare sollievo in caso di naso intasato e tosse.

3. Echinacea: pianta officinale più usata per sostenere il sistema immunitario. È utile sia per prevenire le infezioni delle vie respiratorie, sia per curare le forme acute. Si prende anche ai primi segni di malattia (starnuti, mal di gola, febbricola) e per almeno una settimana. Il modo migliore è bevendo una tisana.

4. Propoli: panacea per il mal di gola e le malattie da raffreddamento, contiene numerose sostanze benefiche, tra cui spiccano flavonoidi, minerali (calcio, cromo, rame, ferro, manganese), vitamine dei gruppo B, vitamina C e vitamina E.

5. Aglio: antibiotico naturale e potente antibatterico, favorisce la guarigione se assunto tritato e miscelato in acqua.

6. Acqua e limone: una tazza di acqua calda con succo di limone può fare davvero la differenza. Si tratta di un vero concentrato di vitamina C in grado di combattere eventuali infezioni in corso.

7. Suffumigi con bicarbonato: uno dei rimedi più antichi del mondo ma sempre efficace. Sfrutta il vapore per veicolare al meglio le sostanze che aiutano a combattere laringiti, faringiti e tosse.

8. Cannella: efficace antivirale e antibiotico. E’ sufficiente scioglierne un cucchiaino nel miele da usare per dolcificare una tazza di tè caldo, alleviando una eventuale tosse e decongestionando le vie nasali.

9. Zenzero: toccasana in caso di disturbi che coinvolgono l’apparato gastrointestinale, combattendo efficacemente contro nausea e vomito ma anche riducendo l’intensità del mal di testa e liberando dal catarro se assunto sotto forma di tisana calda.

10. Oli essenziali di Eucalipto: uno dei migliori febbrifughi, é antisettico, balsamico, antivirale (stimola le difese dell’organismo) e può essere largamente usato in tutte le manifestazioni influenzali, nelle malattie da raffreddamento, nelle sinusiti.

Tags: