«Italia: Paese dove gli eletti ricevono sputi e chi non lo è governa»

Il commento del presidente del consiglio regionale Ciambetti a quanto accaduto ieri a Padova con insulti a militanti leghisti e sputi a Boron

«Il comportamento rozzo e arrogante di chi aggredisce e insulta offende il sentimento è la storia democratica del popolo veneto lascia allibiti». Roberto Ciambetti, presidente del consiglio regionale, usa queste parole per commentare quanto accaduto ieri a Padova, con insulti a militanti leghisti e spunti verso Fabrizio Boron. «Atteggiamento infame. In questo Paese chi non è stato eletto dal popolo va al governo e chi, invece, è stato eletto viene insultato e preso sputi: paradosso tremendo, su cui riflettere».

(ph: imagoeconomica)

Tags: ,