Furto da migliaia di euro ma lasciano lì il cellulare

I carabinieri sono risaliti a due rom che erano entrati in azione a Grisignano di Zocco, a giugno. Denunciati in stato di libertà

I carabinieri della Stazione di Camisano Vicentino in data odierna hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza per furto aggravato in concorso e favoreggiamento personale, M.D 47enne in Italia senza fissa dimora e A.C 44enne residente a Solesino, Padova, entrambi di nazionalità rumena.

Le indagini venivano avviate, lo scorso mese di giugno, a seguito del sopralluogo di furto in un’ abitazione di Grisignano di Zocco, Vicenza, dove ignoti approfittando dell’assenza del proprietario sottraevano 3.500 euro ed oggetti in oro. Il rinvenimento nei locali di un telefono cellulare la cui utenza è risultata intestata ad uno degli indagati, oltre all’acquisizione di ulteriori indizi, permettevano ai militari di giungere all’individuazione degli indagati.