Spacciatrice del paese è una ragazzina: un chilo di maria, acidi e 1300 euro

Sconvolgente arresto da parte dei carabinieri di Cerea a Casaleone, Verona

L’altro ieri sera i carabinieri della Stazione di Cerea impegnati in servizio di pattugliamento, hanno notato nella piazza del Popolo di Casaleone, un nutrito numero i ragazzi che confabulavano in maniera assai sospetta intorno ad una ragazza minorenne del posto, la quale veniva osservata con attenzione dai militari che l’hanno seguita mentre si dirigeva a bordo di una macchina guidata da un suo amico verso Cerea e infine fermata in via Mantova dove, all’interno della sua borsetta, i militari hanno rinvenuto 68 grammi di marijuana, tre sacchettini contenenti quasi 3 grammi di sostanza cristallina MDMA e la somma in contanti di 1335 euro. Il tutto veniva sequestrato.

Successivamente i Carabinieri hanno effettuato una perquisizione presso la sua abitazione, rinvenendo all’interno di uno zaino ulteriori 391 grammi di marijuana, oltre a materiale idoneo al confezionamento di sostanze stupefacenti. La ragazza veniva quindi dichiarata in arresto e, come disposto dal PM di turno, lasciata presso il proprio domicilio. Ieri è comparsa dinanzi al Giudice d.ssa Patrizia Botteri, che ha convalidato l’arresto e disposto nei suoi confronti gli arresti domiciliari con l’obbligo di andare a scuola.

Tags: ,