Meteo, un fine settembre movimentato

Correnti dai quadranti occidentali in quota, con alternanza di circolazioni cicloniche e anticicloniche, inducono nel complesso una certa varietà nelle condizioni meteorologiche; sulla nostra regione in questi giorni le nubi si alterneranno a spazi di sereno, che risulteranno più persistenti giovedì e venerdì; dopo le precipitazioni sparse per una fase di instabilità mercoledì dal pomeriggio, nei giorni successivi i fenomeni saranno dapprima assenti e poi comunque molto modesti. Vediamo le previsioni Arpav per i prossimi giorni.

Giovedì 26 settembre cielo da poco nuvoloso a sereno, salvo locali modesti addensamenti più che altro fino al mattino; possibili locali parziali riduzioni della visibilità durante le ore più fredde in pianura e in qualche valle. Precipitazioni assenti. Temperature minime in diminuzione, da lieve a localmente moderata; per le massime prevarrà un aumento, anche moderato a nord-est.

Venerdì 27 settembre cielo in prevalenza poco nuvoloso, con significativi spazi di sereno salvo locali nubi basse nelle prime ore con occasionali parziali riduzioni della visibilità in pianura e in qualche valle, nonchè entro sera qualche nube in più specie su parte delle zone montane e pedemontane. Precipitazioni generalmente assenti. Sulle zone montane temperature in aumento, da lieve a localmente moderato; sulle zone pianeggianti le minime rispetto a giovedì subiranno variazioni distribuite in maniera irregolare, le massime perlopiù un lieve aumento.

Sabato 28 settembre frequenti annuvolamenti alternati ad alcune schiarite, con probabili foschie specie durante le ore più fredde in pianura e nelle valli; crescente probabilità di qualche locale pioviggine; temperature minime in aumento, un po’ più significativo a nord-est; temperature massime un po’ in calo sulle zone montane, in lieve aumento su quelle meridionali e pressochè stazionarie altrove.

Domenica 29 settembre nuvolosità irregolare, anche per nubi basse e possibili foschie in pianura e nelle valli durante le ore più fredde, alternata a crescenti schiarite; specie sulle zone centro-settentrionali, sarà probabile qualche fase di precipitazioni sparse, in genere deboli; rispetto a sabato, le variazioni delle temperature saranno distribuite in maniera irregolare.

Tags: