Il viaggio degli uccelli migratori all’oasi di Dueville

Tornano gli incontri serali alle Risorgive del Bacchiglione: venerdì 27 settembre, alle 20:45, l’oasi naturalistica al confine tra Dueville, Caldogno e Villaverla ospiterà una serata dedicata al tema delle migrazioni. Ad accompagnare il pubblico lungo l’affascinante viaggio compiuto dagli uccelli migratori saranno Domenica Nanni, Ilaria Boschiglia, Davide de Zen e Angelo Alberi. Nelle parole dei relatori verrà tracciato non solo un viaggio geografico, ma un processo che ha visto migliaia di anni di selezione naturale e variazioni ambientali plasmare le rotte seguite dagli uccelli facendone uno degli indicatori più efficaci sullo stato dell’ambiente in cui viviamo. A fare da lente d’ingrandimento sul processo di migrazione è la tecnica dell’inanellamento a scopo scientifico: questa tecnica – che ha nelle Risorgive del Bacchiglione uno dei suo centri di intervento – è uno strumento molto efficace per studiare i movimenti, la biologia, l’ecologia e il trend demografico delle popolazioni di uccelli.

«Nel loro ciclo annuale gli uccelli migratori utilizzano ambienti diversi e aree geografiche spesso poste a grandi distanze tra loro: questo fa di essi uno degli indicatori biologici più affidabili e utilizzati – spiegano i relatori -. Gli uccelli non rispettano i confini politici e quindi per studiarli efficacemente c’è bisogno di una efficiente cooperazione internazionale e a tale scopo nel 1963 è nata l’EURING, l’organizzazione che gestisce e promuove progetti pan-europei di inanellamento».

Lo studio delle migrazioni attraverso l’inanellamento sarà quindi il tema della serata – a ingresso libero – che inaugura una nuova stagione di appuntamenti sulla natura alle Risorgive del Bacchiglione. Il parco, affidato in gestione a Viacqua dalla Provincia di Vicenza, è aperto al pubblico tutte le domeniche e i giorni festivi dalle 9 alle 18, salvo maltempo. L’accesso è a pagamento (per ingresso e partecipazione alle attività di educazione ambientale, adulti e ragazzi sopra i 10 anni: 4 euro; bambini sotto i 10 anni: 2 euro; ingresso famiglia: 10 euro). L’ingresso principale all’area naturalistica è da via Bissolati, Dueville.

(Ph. Facebook – Risorgive del Bacchiglione)