Ortofrutta distrutto da ladri in fuga, appello di Zaia: «Aiutiamolo»

«L’attività è aperta e per aiutare la proprietaria a ricominciare basta poco: un piccolo acquisto, una visita, una parola o un gesto di incoraggiamento. FORZA FORZA FORZA alla titolare e un grazie a chi vorrà sostenerla!»

Qualche giorno fa a Treviso, nel cuore della notte, a seguito di un inseguimento da parte della Polizia, una macchina con tre fuggitivi, dopo aver speronato una volante fuggendo dal posto di blocco, colpito un muretto e abbattuto alcuni pali della luce, si è capovolta, finendo contro un negozio di ortofrutta, “L’Orto di Elfrida” in viale Luzzatti.

L’esercizio è inagibile e la proprietaria lavora in condizioni precarie. Da qui l’appello di Luca Zaia su Facebook: «L’Attività è aperta e per aiutarla a ricominciare basta poco: un piccolo acquisto, una visita, una parola o un gesto di incoraggiamento. FORZA FORZA FORZA alla titolare e un grazie a chi vorrà sostenerla!».

Tags: ,