Che tempo fa

Giovedì in prevalenza stabile e ben soleggiato, salvo una residua fase di variabilità sulla pianura centro-meridionale fino al mattino. In seguito, fino a domenica persisterà un flusso di correnti da nord-ovest, a tratti un po’ più umide soprattutto tra venerdì e le prime ore di sabato; il tempo sarà in prevalenza stabile ma con alternanza di giornate con cielo sereno e fasi con maggiori annuvolamenti. Da domenica sera avvicinamento di una nuova saccatura con aumento della nuvolosità e della probabilità di precipitazioni. Temperature inferiori alla media del periodo. Ma vediamo le previsioni nel dettaglio di Arpav.

Giovedì 3 ottobre sulle zone centro-meridionali irregolarmente nuvoloso fino al primo mattino; nel resto della giornata e sulle altre zone cielo sereno o poco nuvoloso con aria limpida. Sulle zone centro-meridionali tra la notte ed il primo mattino, probabilità medio-alta (50-75%) di precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o temporale; in seguito e sul resto della regione fenomeni assenti. Temperature in diminuzione; minime raggiunte in serata, con valori anche inferiori a zero in montagna.

Venerdì 4 ottobre cielo poco o parzialmente nuvoloso per passaggi di nuvolosità medio-alta, con modesto aumento della nuvolosità in serata. Precipitazioni in prevalenza assenti; solo in serata probabilità bassa (5-25%). Temperature minime in ulteriore lieve o contenuto calo; massime in calo in pianura, in locale variazione sulle zone montane.

Sabato 5 ottobre tempo leggermente variabile, con nubi alternate a crescenti spazi di sereno; temperature in leggero o contenuto aumento.

Domenica 6 ottobre per gran parte della giornata sereno o poco nuvoloso per velature, con maggiori addensamenti a fine giornata, quando ci sarà anche un aumento della probabilità di precipitazioni sulle zone occidentali. Temperature minime in contenuto aumento sulle zone centro-meridionali, massime in diminuzione. Previsore: ms.

Tags: