Coltivava e vendeva “marija”, incastrato dal via vai sospetto in casa

Nell’abitazione trovati due chili di sostanza e 8 mila euro in contanti

Nella serata del 30 settembre, i carabinieri della stazione di Badia Polesine (Rovigo), hanno arrestato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” N. M., 38enne marocchino, incensurato. I militari operanti, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del consumo e spaccio di droga, procedevano all’identificazione dell’uomo nei pressi della sua abitazione di Badia Polesine e, un successivo controllo all’interno della casa, ha permesso di rinvenire 6 grammi di cocaina ed un bilancino di precisione. N.M., vista la mancanza di precedenti e la limitata quantità di stupefacente detenuto è stato rimesso in libertà.

Nella tarda mattinata del 1 ottobre, i carabinieri della stazione di San Martino di Venezze (Rovigo), hanno arrestato per “produzione di sostanze stupefacenti” P.V., 54enne del luogo, conosciuto alle forze di polizia per pregressi precedenti. I militari operanti, verificato una anomala frequentazione della casa dell’arrestato da parte di diverse persone, hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare, ed hanno trovato all’interno dell’abitazione 2 chili di marijuana e 8 mila euro in contanti, probabile provento di spaccio.

Tags: ,