2-0 sull’Arzichiampo, il Padova vola

I biancoscudati archiviano la pratica Arzignano, non banale, dopo 60 minuti

Non è stata scontata la sfida tra la capolista e la neo promossa: l’Arzignano di Colombo ha tenuto fede al modello di squadra difficile da trafiggere; infatti il Padova ci ha messo un tempo per passare in vantaggio, con Kresic. Nel secondo tempo, gli ospiti non partono a capo chino ma la superiorità tecnica non perdona e Buglio sigla il raddoppio alla mezz’ora.

PADOVA-ARZIGNANO 2-0

Reti: Kresic (Pd) al 45′ pt, Buglio (Pd) al 32′ st

PADOVA (3-5-2): Minelli; Pelagatti, Kresic, Lovato; Fazzi (dal 27′ st Sylla), Germano (dal 33′ st Mandorlini), Ronaldo, Castiglia (dal 16′ st Buglio), Baraye; Bunino (dal 27′ st Soleri), Santini (dal 16′ st Mokulu). A disposizione: Galli, Andelkovic, Capelli, Cherubin, Daffara, Serena, Piovanello, Pesenti. All. Sullo.

ARZIGNANO (4-3-3): Tosi; Tazza, Bachini, Pasqualoni, Barzaghi; Maldonado (dal 33′ st Hoxha), Perretta (dal 40′ st Russo), Balestrero (dal 14′ st Valagussa); Cais, Piccioni (dal 33′ st Anastasia), Pattarello (dal 14′ Ferrara). A disposizione: Faccioli, Amatori, Lo Porto, Bonalumi, Antoniazzi, Bozzato, Bigolin. All. Colombo.

Arbitro: Adalberto Fiero di Pistoia (Testi-Lencioni)

Ammoniti: Lovato, Perretta, Balestrero, Santini, Ferrara, Fazzi, Ronaldo, ValagussaIl