Il taglio dei parlamentari è legge: cosa cambia

Il taglio dei parlamentari è legge con 553 sì, 14 no e due astenuti della Camera. Questo significa che verranno tagliati 345 seggi. La riforma riduce il numero dei senatori da 315 a 200 (con non più di cinque nominati a vita) e quello dei deputati da 630 a 400.

Hanno votato a favore, oltre alle forze della maggioranza, anche Forza Italia, Lega, e Fratelli d’Italia e alcune componenti del gruppo Misto. Il no è arrivato da +Europa, altre componenti del Misto o deputati in dissenso con i rispetti gruppi.