Vicenza, Ierardi (FdI) alle infrastrutture. Ma senza la mobilità

L’esponente del partito guidato in Veneto da Berlato entra in giunta. Ma nelle deleghe il vero sostituto di Cicero è il leghista Celebron

Oggi in sala Stucchi a Palazzo Trissino il sindaco di Vicenza Francesco Rucco ha annunciato l’ingresso in giunta del nuovo assessore Mattia Ierardi dopo il ritiro delle deleghe a Claudio Cicero. A Mattia Ierardi sono state delegate le funzioni in materia di innovazione tecnologica e semplificazione amministrativa, protezione civile, agricoltura, infrastrutture e verde e pubblico. La delega a mobilità urbana e trasporti è stata assegnata all’assessore Matteo Celebron che mantiene la gestione degli impianti sportivi e delle attività sportive e dei lavori pubblici. Gli altri assessori mantengono le deleghe a loro già assegnate.

«Mattia Ierardi – dichiara il sindaco Francesco Rucco – è il più votato della lista di Fratelli d’Italia che rientra così nella compagine di giunta come avevo già anticipato. Sono convinto che porterà nuovo e positivo impulso alla nostra amministrazione al servizio della città». «Ringrazio il sindaco che mi ha accolto in giunta e Fratelli d’Italia che mi ha portato fino a qui. Inizierò a lavorare sodo e a dare la spinta che il partito a cui appartengo auspica e che è anche un desiderio del sindaco», ha dichiarato Mattia Ierardi, di 39 anni, con un diploma di geometra ed ex ristoratore.