Rimborsi ai risparmiatori: «Silenzio su innalzamento forfettario»

La denuncia dell’associazione Noi che credevamo nella BPVi, che ha richiesto l’accesso agli atti

“Dopo una richiesta informale riguardante l’esito dell’innalzamento del forfettario a 200mila euro fatta all’Europa, dopo l’assenso verbale che la Commissaria Vestager ci aveva dato, siamo ancora in attesa di un responso ufficiale da parte del Governo italiano”.

Le notizie sulla Banca Popolare di Vicenza

Così l’associazione Noi che credevamo nella BPVi in una nota, che prosegue: “Abbiamo fatto, qualche settimana fa, richiesta tramite email per avere maggiori informazioni, informazioni che non ci sono ancora state date”

“Visto il silenzio del Governo – conclude l’associazione – in data di ieri, abbiamo formalizzato una richiesta di accesso agli atti per capire a che punto è la situazione, a garanzia e tutela di tutti i risparmiatori che faranno richiesta di rimborso al FIR di Stato”.

(Ph NCBPVi)