Dazi Usa, la rabbia di Bottega: «Sposto i “Prosecco bar” in Canada»

L’imprenditore trevigiano Sandro Bottega, erede dell’antica famiglia che da secoli produce vino e grappe e fresco del grande successo dei “Prosecco bar” lanciati dalla sua azienda in tutto il mondo, tuona contro i dazi del presidente Usa Donald Trump. Come riporta Il Gazzettino di oggi a pagina 7 dell’edizione di Treviso, Bottega ha annunciato che bloccherà l’apertura di nuovi “Prosecco bar”, un’idea di osteria veneta in chiave moderna, negli Stati Uniti, e li porterà piuttosto in Canada. Le misure di Trump a suo dire faranno aumentare i prezzi dello spritz penalizzando molti bar.

(Ph. Bottega Spa)