Ospedali pericolosi, paura a Vicenza: paziente aggredisce infermieri

Era stato portato in pronto soccorso qualche ora prima in evidente stato di alterazione dovuto a droga e alcol

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Vicenza, nella mattinata di ieri, 27 ottobre, sono intervenuti al pronto soccorso dell’ospedale di San Bortolo per un 20enne originario di Arco (TN) che stava tenendo un comportamento violento nei confronti del personale sanitario.

Il giovane era stato accompagnato al nosocomio qualche ora prima perchè trovato in città in evidente stato di alterazione dovuto all’assunzione di alcol e droghe. Dopo gli accertamenti e dopo essersi ripreso, il 20enne ha cominciato a minacciare il personale ferendo lievemente tre infermieri. Inoltre ha tentato di far del male anche a se stesso spaventando gli altri pazienti che erano in attesa.

Una volta giunti sul posto i militari hanno bloccato il giovane permettendo così ai medici di sedarlo e trattenerlo per ulteriori accertamenti.