La terra trema ancora a Nord Est: altre scosse all’alba

Dopo la scossa di due giorni fa al largo di Chioggia e quella di ieri in provincia di Pordenone, la terra torna a tremare a Nord Est. Un nuovo terremoto di magnitudo 2.3 a 13 chilometri di profondità è stato registrato questa mattina alle 5.48 a Meduno, non distante dall’epicentro di ieri. Successivamente, alle 6.51 un’altra scossa di magnitudo 2.2 si è verificata al confine tra Slovenia e Croazia ad una profondità di 8 chilometri.

(ph: shutterstock)