Esplosione a scuola, paura a Mirano. Indagini in corso

I vigili del fuoco sono intervenuti ieri sera alla “8 Marzo”. Sono esplose alcune bombolette di vernice, non si esclude il dolo

Sono in corso le indagini dei carabinieri per far luce su quanto accaduto nella serata di ieri, lunedì, all’istituto superiore 8 Marzo – K. Lorenz di via Matteotti a Mirano, Venezia.

I vigili del fuoco erano intervenuti alle 19 per alcuni scoppi, uditi dall’esterno, quando la scuola era deserta. La deflagrazione ha portato al crollo di alcune parteti di cartongesso. Secondo la ricostruzione, a scoppiare sarebbero state tre bombolette di vernice che si trovavano in uno stanzino. Dai primi accertamenti pare che le bombolette siano state surriscaldate da un utensile caldo appoggiato vicino, all’interno di un armadietto.

L’istituto si trova nello stesso complesso scolastico che ospita il liceo Majorana-Corner e l’Itis Primo Levi e tutte sono state regolarmente aperte oggi, martedì. Sono previste ulteriori approfondimenti per far luce sull’accaduto: non si esclude il dolo.