Fiera a Mirano, torna il zogo dell’oca

Arrivata alla sua 21esima edizione, ritorna anche quest’anno “La fiera dell’Oca e il zogo dell’Oca” a Mirano. Per due giorni, il 9 e il 10 novembre, la città farà un tuffo nel passato tornando agli inizi del Novecento trasformando il centro storico in una piazza della Belle Époque durante la fiera paesana.

Tutti i simboli della contemporaneità spariranno, lasciando il posto a banchi in legno del mercato, baracconi con i giochi di una volta, bacheche con gli avvisi comunali, manifesti con le prime réclame. La città si popolerà poi di figuranti in costume, come lo strillone, l’imbonitore, le servette, le guardie, gli artigiani all’opera. Questa rievocazione storica permetterà ai visitatori di entrare in un’atmosfera magica e di conoscere usi e costumi tipici della tradizione contadina veneta.

In questo contesto, nel pomeriggio della domenica, si svolgerà il ZOGO DE L’OCA IN PIAZZA, il vero momento clou della manifestazione, un grande gioco di società strutturato con 63 grandi caselle di due metri per due, dadi e pedine giganti, con le quali dar vita a prove di abilità. A sfidarsi saranno la squadra del capoluogo e delle cinque frazioni di Mirano (Ballò, Campocroce, Scaltenigo, Vetrego e Zianigo). L’edizione 2017 è stata vinta dalla “contrada” di Vetrego… chi vincerà quest’anno?

L’atmosfera di questa due giorni di festa sarà resa ancor più speciale dalla ricca TRADIZIONE CULINARIA legata all’oca. Sin dalla notte dei tempi infatti, per festeggiare la chiusura dell’anno agrario (11 novembre), i contadini locali erano soliti mangiare prodotti a base d’oca. Legato a questo pennuto ci sarà dunque un ricco menù, che vedrà coinvolti tutti i migliori ristoratori di Mirano, per far rinascere anche nei palati l’antica cultura dell’oca. Non dimenticate dunque l’assaggio propiziatorio di risotto, ravioli o salsiccia d’oca, perchè “Chi no magna l’oca a San Martin no fa el beco de un quatrin”!

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE:

➡ SABATO 9 NOVEMBRE ⬅

🕞 Ore 15.30
Apertura FIERA DE L’OCA con “l’OCARIA”, il mercato dell’Oca (ingresso libero).

🕓 Ore 16.00
INIZIO SPETTACOLI DI STRADA
Il teatro dei burattini, saltimbanco, mimi, musici, giocolieri, artisti di strada, attori, con la partecipazione delle compagnie “I Fioi del Fiò” e “I trampoli di Acqualta Teatro di Strada”.

Apertura BARACCONI OCA PARK per bambini e GIOCO DELL’OCA PER BAMBINI (Potranno partecipare tutti i bimbi presenti)

🕢 Ore 19.30
Conclusione manifestazione

➡ DOMENICA 10 NOVEMBRE ⬅

🕤 Ore 9.30
Apertura FIERA DE L’OCA con “l’OCARIA”, il mercato dell’Oca (ingresso libero).

INIZIO SPETTACOLI DI STRADA
Il teatro dei burattini, saltimbanco, mimi, musici, giocolieri, artisti di strada, attori.

🕚 Ore 11.00
“LA CUCCAGNA”, pregioco per assegnazione ordine partenza con gli atleti del GRUPPO SERENISSIMA

🕛 Ore 12.00
RISOTTO D’OCA e RAVIOLI D’OCA

🕒 Ore 15.00
Sfilata Figuranti e ZOGO DE L’OCA IN PIAZZA

🕖 Ore 19.00
Conclusione manifestazione

ℹ BIGLIETTI PER IL ZOGO DE L’OCA IN PIAZZA:
I biglietti di tribuna numerata coperta per assistere al ZOGO DE L’OCA IN PIAZZA sono disponibili, al costo di 20 euro per gli adulti e 15 euro per i bambini (fino agli 11 anni). Potate acquistarli presso lo Studio Gallorini in via Gramsci n°80 – Mirano, oppure durante i giorni della manifestazione presso la biglietteria della Fiera. Ricordiamo che l’anello intorno all’area dove si svolge il “Zogo dell’Oca in Piazza” è in ogni caso accessibile gratuitamente a tutti, con posti in piedi fino ad esaurimento della capacità.