Mamma scomparsa: setacciato il fiume

Ancora nessuna traccia di Samira El Attar, la 43enne marocchina scomparsa da Stanghella, Padova. Si indaga per sequestro di persona

Sono passate due settimane dalla scomparsa di Samira El Attar, badante marocchina di 43 anni, scomparsa dopo aver portato la figlioletta di 4 anni all’asilo, a Stanghella, nel Padovano. Il giorno dopo la scomparsa, martedì 22, il marito Mohamed Barbri ha sporto denuncia ai carabinieri di Boara Pisani, e la procura di Rovigo ha aperto un fascicolo per “sequestro di persona”.

Nei giorni scorsi i militari dei Ris di Parma si sono uniti ai colleghi padovani e rodigini per rilevare tracce di dna nell’abitazione della famiglia, in via Statale, e sono state eseguite ricerche nei terreni circostanti. Ieri, sabato, i sommozzatori hanno proseguito le ricerche nel fiume Gorzone mentre unità cinofile setacciavano la riva, ma, a fine giornata, non era stata rilevata traccia né della donna né della sua bicicletta bianca.

Le indagini proseguono quindi a 360° e c’è anche un dettaglio ancora da chiarire: Samira aveva detto di avere un colloquio di lavoro quella mattina ma senza dare ulteriori dettagli. Chiunque avesse qualche informazione sulla misteriosa sparizione di questa mamma può rivolgersi alle forze dell’ordine.