12enne restituisce smartphone al padre: «Non ne posso più, voglio disintossicarmi»

«Non ne posso più: te lo restituisco, voglio disintossicarmi». Sono state queste le parole di un 12enne di Bitonto (Bari) al padre mentre gli rendeva il cellulare regalatogli da poco. Il genitore ha spiegato alla Stampa che all’inizio non aveva dato peso alla cosa ma quando ha cominciato a vedere che i giorni passavano e il ragazzino non chiedeva indietro il telefono ha chiesto spiegazioni.

Queste le parole del 12enne che è rimasto convinto della sua scelta: «Mi sono fatto solo del bene. Così ho più tempo anche per realizzare uno dei miei sogni: diventare batterista».

(ph: shutterstock)