Meteo: pioggia, nebbia e temperature in calo

Questa settimana sarà caratterizzata dall’avvicinamento da nord-ovest a più riprese di masse d’aria di origine polare, che convoglieranno sul Veneto correnti umide dai quadranti meridionali; almeno fino a sabato tutti i giorni ci saranno precipitazioni in varie fasi, specie venerdì. Vediamo le previsioni meteo di Arpav per i prossimi giorni.

Mercoledì 6. Nella prima metà di giornata nuvolosità in aumento, sulla pianura con nebbie sparse fino all’alba ed in dissolvimento nel corso della mattinata; dal pomeriggio ovunque cielo molto nuvoloso o coperto. Precipitazioni. Fino all’alba assenti. Al mattino andando da ovest ad est probabilità da medio-bassa (25-50%) a bassa (5-25%); saranno locali, modeste, di breve durata. Dal pomeriggio probabilità medio-alta (50-75%); saranno estese, modeste o moderate, discontinue. Quota neve a 1500/1700 metri. Temperature. In calo anche sensibile rispetto a martedì; valori notturni prossimi alla norma, valori diurni sotto la norma anche di molto. Venti. Deboli/moderati, in alta montagna generalmente da sud-ovest, altrove con direzione variabile.

Giovedì 7. Nella prima metà di giornata alternanza di nuvole e rasserenamenti, dal pomeriggio nuvolosità in aumento, di sera cielo molto nuvoloso o coperto; sulla pianura varie nebbie fino all’alba, in dissolvimento nel corso della mattinata. Precipitazioni. Fino al mattino assenti. Durante il pomeriggio probabilità bassa (5-25%); saranno locali, modeste, di breve durata su Veronese e zone limitrofe. Di sera andando da sud-est a nord-ovest probabilità da medio-bassa (25-50%) a medio-alta (50-75%); passando dal Delta del Po alle zone pedemontane e montane saranno da sparse/modeste/discontinue ad estese/moderate/frequenti. Quota neve a 1300/1500 metri. Temperature. In calo leggero o moderato rispetto a mercoledì. Venti. Deboli o moderati. Sulla pianura fino al mattino con direzione variabile, dal pomeriggio proverrano da sud ma andando dalla costa alla pedemontana tenderanno a disporsi da nord-est. Nelle valli con direzione variabile. In alta montagna generalmente da sud-ovest.

Venerdì 8. Cielo molto nuvoloso o coperto e parecchie precipitazioni, con quota neve che sulle Prealpi sarà attorno ai 1300/1500 metri mentre sulle Dolomiti scenderà fino anche a 1000 metri. Temperature in aumento di notte, di giorno in calo sui monti e con andamento irregolare sulla pianura.

Sabato 9. Alternanza di nuvole e rasserenamenti con varie precipitazioni, nevose sopra i 1000/1200 metri di quota; temperature in calo di notte ed in aumento di giorno.