Borchia (Lega): «Pronti a vomitare sentenze. Verona discriminata»

Duro commento sui social dell’europarlamentare veronese: «Solidarietà all’amico Lorenzo Fontana, solo pena per i conigli da tastiera»

“Non trovate che quello che sta subendo la città di Verona sia una vera e propria forma di discriminazione? Ho sempre espresso posizioni nette contro il razzismo e provo rabbia nel vedere come certa stampa ed alcuni politici – che non erano presenti al Bentegodi – abbiano già vomitato le loro sentenze prima ancora di avere gli elementi. Ve lo ricordate il caso del professor Luis Marsiglia? Solidarietà all’amico Lorenzo Fontana, solo pena per i conigli da tastiera”.

Così Paolo Borchia, europarlamentare veronese della Lega, in una nota pubblicata sui social.