«La Segre dovrebbe vergognarsi»: bufera su prof di Forza Italia

Caterina Pinelli è un’insegnate di Portogruaro, passata da Fratelli d’Italia a Forza Italia. Ora starà « fuori da Facebook per un po’ di tempo»

«Starò fuori da Facebook per un po’ di tempo.Un saluto ai miei amici con cui mi relazionavo giornalmente». Così Caterina Pinelli, avvenente insegnate di Portogruaro con il pallino della politica, ha deciso di “autocensurarsi” dopo la bufera provocata da alcuni post contro la commissione “anti-odio” e soprattutto contro Liliana Segre.

Nei giorni scorsi Pinelli, che è passata dalla segreteria locale di Fratelli d’Italia al coordinamento di Forza Italia, aveva più volte ribadito sulla sua pagina, rilanciando anche articoli di Libero, che la proposta di creare un organo che vigilasse sul fenomeno degli haters era una manovra politica della sinistra per silenziare i propri avversari politici. Negli ultimi giorni, si era particolarmente accanita sul clamore mediatico e politico provocato dalla denuncia della senatrice a vita sopravvissuta all’Olocausto, nonostante il voto favorevole del partito di Berlusconi. In particolare, dialogando con un suo follower, scrive che «la Segre dovrebbe solo vergognarsi, forse qualche ebreo dovrebbe ricordale che non tutti hanno avuto la fortuna di salvarsi e strumentalizzare fa schifo».

Probabilmente qualcuno deve averla invitata a fare una riflessione, visto che nella serata di ieri, lunedì, Pinelli ha optato per un congedo temporaneo dai social.