Emergenza furti: sorprende i “topi” e gli spaccano l’auto

Con l’ora solare e l’accorciarsi delle giornate si sono moltiplicati episodi di furti negli appartamenti. Due casi in poche ore nel Vicentino

I carabinieri di Barbarano Mossano, unitamente a quelli della Sezione Operativa della Compagnia di Vicenza, nel pomeriggio di ieri, martedì, intervenivano a Barbarano Mossano, in via Fornasette, presso l’abitazione di un 44enne che al 112 aveva segnalato di essere stato vittima di una rapina.

L’uomo, da quanto potuto appurare dai militari, mentre stava rientrando a casa a bordo di un autovettura condotta da un conoscente notava, in prossimità del cancello carraio, un’autovettura Volkswagen Golf di colore nero con a bordo un individuo. Raggiunta l’abitazione notavano uscire dall’abitazione quattro individui travisati ed uno di questi, per agevolare la fuga, colpiva con un oggetto contundente il parabrezza anteriore ed il finestrino posteriore lato passeggero del mezzo nel quale si trovava l’uomo. Poi si dileguavano per ignota destinazione a bordo dell’autovettura in precedenza notata in prossimità del cancello. Da una prima verifica si appurava che dall’abitazione era stata sottratta una somma di danaro in fase di quantificazione. Le indagini sono tuttora in corso anche attraverso l’esame dei sistemi di videosorveglianza presenti nella zona.

Qualche ora dopo, i colleghi di Torri di Quartesolo, intervenivano a Grisignano di Zocco per un sopralluogo di tentato furto verificatosi, verso l’una e mezza di notte, in alcuni garage di un condominio di via G. Mazzini. L’intervento al 112 veniva richiesto da un residente nell’edificio il quale, svegliato di soprassalto da alcuni rumori, notava di due individui aggirarsi con fare sospetto in prossimità dell’area dove si trovano i garage condominiali. La pattuglia della Stazione di Torri di Quartesolo, già presente in zona, a seguito della richiesta pervenuta alla Centrale Operativa del Comando Provinciale di Vicenza, si portava immediatamente sul posto. I malfattori avvedutisi del sopraggiungere dell’autovettura di servizio si allontanavano velocemente a piedi. I militari, nel corso del successivo sopralluogo unitamente alle parti lese, constatavano che gli individui, poco prima, avevano danneggiato i basculanti di tre garage da cui avevano già portato all’esterno altrettante biciclette, che abbandonavano sul posto grazie all’immediata segnalazione al 112. Le indagini proseguono per risalire all’identità degli autori del fatto.

Vai alla cronaca di VICENZA