«Cessione immobili ex BpVi, serve incontro con nuova proprietà»

Il sindacato Fisac Cgil bancari commenta in un comunicato l’operazione di Bain Capital e Intesa che ha portato all’acquisizione di Immobiliare stampa e dei palazzi storici e sedi bancarie dell’ex Banca Popolare di Vicenza.  «Prendiamo atto della cessione della società Immobiliare Stampa fiduciosi che questo possa essere un nuovo punto di partenza per i 17 dipendenti che in questi ultimi due anni hanno vissuto una situazione di preoccupazione per il loro futuro – dichiarano congiuntamente Cinzia Lanaro, segretaria generale FISAC Vicenza, e Pierpaolo Rossetto, RSA Fisac Cgil-. Come Fisac Cgil resta comunque come obbiettivo principale la salvaguardia occupazionale per i 14 lavoratori su Vicenza e in particolare per i 3 lavoratori nelle sedi di Prato e Palermo».

«Non appena insediata la nuova proprietà – prosegue la nota – come organizzazioni sindacali chiederemo un incontro per conoscere i propositi in merito allo sviluppo futuro della società e ai risvolti occupazionali ad essi collegati». (t.d.b.)

(Ph. Imagoeconomica)