«Segre sia cittadina onoraria di Vicenza»

La proposta è stata lanciata dai consiglieri di opposizione legati al Partito Democratico

«Come previsto dal Regolamento per il conferimento della cittadinanza onoraria “per l’esempio di una vita ispirata ai fondamentali valori umani della solidarietà, dell’amore e dell’aiuto al prossimo, specialmente dei più deboli e bisognosi, della difesa dei diritti umani ” proponiamo di insignire la Senatrice a vita Liliana Segre della cittadinanza onoraria di Vicenza».

E’ la proposta lanciata dai consiglieri del Comune di Vicenza Ennio Tosetto (Vinova), Ciro Asproso (Coalizione Civica), Sandro Pupillo, Giovanni Selmo (Da adesso in poi),  Isabella Sala, Otello Dalla Rosa, Alessandra Marobin , Cristina Balbi, Alessandro Marchetti, Giovanni Rolando, Cristiano Spiller  (PD) e Raffaele Colombara (Quartieri al Centro).

«La Città di Vicenza, medaglia d’oro alla Resistenza nazifascista, e il Consiglio Comunale attraverso l’espressione di voto conferiscono la Cittadinanza Onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre per la sua attività di testimonianza in difesa dei principi civili e morali contro le discriminazioni razziali, l’odio e il fanatismo – scrivono in una nota – Incaricano e impegnano il Presidente del Consiglio e il Sindaco a rendere operativa in tempi brevi la volontà espressa dal Consiglio Comunale».

(Ph Imagoeconomica)