Tutti pazzi per la spesa online: ecommerce di Verona fa il boom

Supermercato24, marketplace nato a Verona nel 2014, è stata la prima realtà ad applicare un modello innovativo che permette al cliente di scegliere il supermercato di fiducia, ordinare la spesa on-line e affidarsi ad un personal shopper che la consegnerà all’indirizzo desiderato entro un’ora o nella fascia oraria richiesta.

Una formula che è risultata vincente visti i numeri da record e le performance positive con cui si appresta a chiudere il 2019. Con il fatturato più che raddoppiato rispetto allo scorso anno e grazie alla recente acquisizione del player polacco Szopi, la scale-up italiana è il primo player europeo del mercato e-grocery a espandersi a livello internazionale. Supermercato24 ha registrato un aumento dello staff del 32% da gennaio 2019 a oggi e una previsione di crescita del 50% rispetto all’attuale numero di dipendenti, entro il 2020. L’età media dei dipendenti è, infatti, di 31 anni e di questi ben il 35% sono donne. Inoltre, l’organico è in costante aumento, con circa 20 nuove
posizioni aperte a livello nazionale, per l’inserimento di figure professionali in diverse aree e con differenti responsabilità: team tech, data engineer, product manager, analytics, operation specialist, city manager e customer care.

«Gli importanti traguardi – ha dichiarato Federico Sargenti, ceo di Supermercato24 – raggiunti quest’anno e la continua e costante crescita della nostra azienda, sono la conferma che il nostro servizio piace ai consumatori, che hanno a disposizione una tecnologia innovativa, che rende semplice e veloce la spesa di tutti i giorni, consentendo loro di risparmiare tempo prezioso. Crediamo che un ambiente smart, che metta in luce i talenti con percorsi di crescita adeguati e la meritocrazia, siano una leva fondamentale per la crescita e il successo del business. Per questo lavoriamo per offrire il meglio ai nostri dipendenti, abbracciando anche soluzioni come il remote working, che consente loro di organizzare al meglio la vita privata e quella lavorativa».

I risultati positivi raggiunti, hanno consentito all’azienda di consolidare il proprio organico, che ha raggiunto ora i 111
dipendenti, e inaugurare una nuova sede operativa a Milano, per offrire al team un ambiente innovativo, stimolante, green e sostenibile, che rispecchi i valori e la mission aziendale.

Fonte: Adnkronos

(ph: shutterstock)