Basilica S. Marco sott’acqua, Sgarbi: «Situazione grave, dov’è Mose?»

L’acqua alta a Venezia ha invaso oggi la Basilica di San Marco. In particolare il nartace con ben 70 centimetri d’acqua, che potrebbero produrre danni ai mattoni e alle colonne dell’edificio. Ad essere sommersi sono stati anche i marmi recentemente sostituiti. La procuratoria di San Marco ha reso noto che ci sarebbero solo cinque precedenti in tutta la storia e, dato ancora più allarmante, tre di questi si sono verificati negli ultimi 20 anni.

Vittorio Sgarbi ha commentato ad Agi la situazione parlando di «situazione grave e allarmante. La basilica di San Marco è molto ferita. Stavolta dico che un rischio reale c’è. Il Mose è la soluzione ed è scandaloso che ancora non sia stato completato. Il 2021 ci sarà la fine dei lavori? E’ una data di garanzia, anche se si doveva accelerare sul Mose, trovo incredibile che non si sia accelerato. E’ un ritardo molto grave».

(ph: Twitter @comunevenezia)

Tags: ,