«No a due passeggini sul bus»: rissa tra mamma e autista

L’episodio è avvenuto a Vicenza in viale Trieste. Il conducente, un 40enne di Montegalda, è stato aggredito da una donna nigeriana

I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Vicenza, l’altro giorno, intervenivano in viale Trieste, a richiesta del conducente di un bus della linea 5 di SVT, che aveva segnalato al 112 problemi con un passeggero. I militari, al loro arrivo, avevano modo di accertare che, poco prima, una trentenne di nazionalità nigeriana, residente in città, intendeva salire sul mezzo pubblico con un passeggino nel quale vi era il figlioletto di diciotto mesi.

Il conducente del bus, un 44enne residente a Montegalda, faceva presente che non ciò non era possibile in quanto, a bordo, vi era già presente una persona con passeggino pertanto, per ragioni assicurative, non era consentito farla salire. La donna a questo punto, aggrediva l’autista graffiandolo al volto. Il pronto intervento dei militari dell’Arma consentiva di riappacificare gli animi e, al termine degli accertamenti, consentire la ripresa del viaggio; l’autista si è riservato di denunciare l’accaduto ed ulteriori approfondimenti sono in corso per ravvisare l’eventuale interruzione di pubblico servizio.

(Ph Shutterstock)