Valdegamberi rischia vita a Venezia: «La mia fuga dall’acqua alta» [VIDEO]

Venezia in ginocchio per l’alta marea record che ha invaso la città nella serata di ieri e nella nottata. Anche palazzo Ferro Fini, sede del consiglio regionale del Veneto, è stato coinvolto proprio mentre era in corso una seduta. Numerosi i video condivisi dai vari politici sui social. In particolare Stefano Valdegamberi che ha raccontato in diretta il dramma: prima la sala consiliare che si allaga, poi la fuga e il tentativo fallito di raggiungere piazzale Roma per tornare a casa.

«A Venezia – e non solo qui – spettacolo disastroso e preoccupante – scrive -. Siamo stati bloccati per ore nella sede del Consiglio regionale del Veneto, stavamo discutendo il bilancio che – paradossalmente – nulla aveva previsto per fronteggiare l’emergenza climatica. Il presidente Luca Zaia ha convocato per oggi una conferenza stampa straordinaria… Chissà se spiegherà come mai la Regione Veneto ha deciso di stanziare 0€ in materia! Se non prendiamo provvedimenti (subito) per mitigarne gli effetti, entro il 2050 metà Veneto sarà sott’acqua. I problemi ambientali che affliggono questa regione sono all’ordine del giorno e non possiamo immaginare di risolverli a suon di spot e campagne elettorali. Il tempo dei fatti è arrivato. La Lega, sempre pronta a decantare l’amore per i veneti, dimostri che – come noi – li ama per davvero e vuole amministrare seriamente questa regione. Ne riparliamo in sede di bilancio, Presidente…»

Tags: