Venezia sott’acqua, Cacciari: «Tutti colpevoli tranne il sottoscritto»

Massimo Cacciari, ex sindaco di Venezia, commenta all’Agi la situazione in città colpita questa notte da acqua alta da record. «L’allagamento della Basilica non è nulla di nuovo, tutto questo si conosceva quando si è deciso di buttare via i soldi con il Mose. Esisteva un progetto importante di rialzo di piazza San Marco e di contenimento delle acque per preservare la Basilica da questo fenomeno. Era possibile farlo ma poi tutti i soldi per la manutenzione della città sono stati spesi per il Mose e ora chi è causa del suo mal pianga se stesso».

Poi rincara la dose: «La questione era stata affrontata, c’era già un progetto di massima con cui ci si trovava anche d’accordo. La responsabilità è di tutti i governi che si sono succeduti: della Lega, di Forza Italia e di tutti quelli che hanno sostenuto questa strada. Forse gli unici innocenti sono il sottoscritto e i suoi collaboratori che fino all’ultimo si sono opposti al Mose».

(ph: imagoeconomica)

 

Tags: ,