Acqua alta a Venezia: solo volontari Protezione civile

Una nota della Protezione civile comunale sulle offerte di aiuto arrivate da volontari

Stanno pervenendo in queste ore, sia da Veneto che dal resto d’Italia, numerose offerte di persone che si mettono generosamente a disposizione per dare una mano nell’opera di ripristino dai danni subiti da Venezia con la grande acqua alta di martedì 12 novembre (peraltro ripetutasi più volte, a quote sempre molto elevate, anche nei giorni successivi).

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU VENEZIA

La Protezione civile del Comune informa però che non le è possibile prevedere l’impiego di cittadini non facenti parte delle organizzazioni di volontariato di Protezione Civile, queste ultime già dispiegate copiosamente dalla serata di martedì scorso su tutto il territorio comunale, con supporti anche da altri Comuni dell’area metropolitana.

Questo per motivazioni di carattere assicurativo e di tutela della incolumità dei cittadini stessi.

Con l’occasione, anche per conto dell’Amministrazione comunale, la Protezione civile comunale ringrazia di cuore tutti coloro che, spontaneamente e generosamente, hanno offerto il loro aiuto alla città, così gravemente colpita e li invita ad entrare a far parte dei propri gruppi di volontariato.

(Ph Asc Cesena Instagram)

 

Tags: ,