Siti Unesco, Meneghini a Matera per il turismo culturale

L’agenzia vicentina cura la comunicazione per Miriabilia Network, l’associazione nazionale che ha messo in rete le Camere di Commercio per la promozione dei luoghi meno conosciuti con il marchio Onu

Per quattro giorni si promuovono i luoghi Unesco, siti unici di cui il nostro Paese è straordinariamente ricco che meritano molta più cura e attenzione di quella che attualmente riserviamo.
Da oggi, 16 novembre, al 19 incontreremo oltre 500 operatori in occasione della VIII Borsa Internazionale del Turismo Culturale e della IV Borsa Food & Drink.
Sono attesi 100 buyer accreditati provenienti, oltre che dall’Italia, anche da Bielorussia, Belgio, Brasile, Canada Cina, Croazia, Danimarca, Estonia Finlandia, Francia, Germania, Ungheria, Israele, Lituania, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Russia, Corea del Sud, Romania, Spagna, Svezia, Svizzera, Inghilterra, Usa, Giappone, 147 aziende del settore enogastronomico e 137 aziende (tra cui 25 francesi e 3 greche) del settore turismo operanti nei territori che possono vantare la candidatura o la titolarità di un sito materiale riconosciuto come bene patrimonio dell’umanità dall’Unesco.
In programma una fitta agenda di incontri di business per un totale complessivo di 1.020 appuntamenti one to one.

M&A è la società di comunicazione di Mirabilia Network e la supporta in tutte le attività. Mirabilia Network è l’Associazione Nazionale nata nel 2012 su iniziativa della Camera di commercio di Matera (oggi Camera di Commercio della Basilicata) che mette in rete le Camere di Commercio italiane di Bari, Benevento, Caserta, Crotone, Genova, Messina, Molise, Pavia, Perugia, Basilicata, Riviere di Liguria, Sassari, Sud Est Sicilia, Pordenone-Udine, Friuli-Venezia Giulia, Verona e Unioncamere. Obiettivo di Mirabilia Network è potenziare il turismo culturale e le eccellenze territoriali collegate ai luoghi Unesco meno conosciuti.