Lattebusche, addio al presidente-agricoltore Donazzolo

Il mondo dell’economia piange in queste ore la scomparsa di Francesco Saverio Donazzolo, (al centro nella foto) storico presidente della cooperativa di Pedavena (Belluno) Lattebusche. Aveva 86 anni e per 30 è stato alla guida della cooperativa. È stato il primo presidente-agricoltore, impegnato contemporaneamente nella fatica di campi e stalla e nella gestione dell’azienda.

Anche il presidente della regione Luca Zaia si unisce in una nota al cordoglio della comunità di Pedavena e del Bellunese per la sua scomparsa. «Donazzolo non è stato solo il presidente, il leader per trent’anni, della grande cooperativa bellunese di Busche: è stato il presidente-agricoltore, un uomo capace di fare squadra e di creare alleanze e cooperazione attorno alla montagna, agli allevatori e alla filiera casearia, partire dal proprio lavoro e dalla propria esperienza di famiglia e di impresa».

«Ad uomini così, capaci di tenere salde le proprie radici e di pensare in grande, il Veneto è profondamente debitore – prosegue Zaia – Se oggi abbiamo un colosso cooperativo che ha aggregato il meglio della produzione lattiero casearia della varie aree del Veneto e che, con i propri prodotti di qualità, ha conquistato i mercati europei e mondiali, lo dobbiamo anche all’intuizione, alla generosità e alla passione di Donazzolo, che ha sempre creduto nel ‘fare squadra’, nelle potenzialità dell’anima cooperativa e nello spirito di collaborazione degli uomini di montagna».

(In foto la festa per i 60 anni di Lattebusche a Cesiomaggiore nel 2014, Ph Facebook – Stefano Vietina)

Tags: ,