Venezia, volantini contro Brugnaro

«Il sindaco commissario all’emergenza? Serve un tecnico altamente qualificato e politicamente libero da condizionamenti o interessi personali. Veneziani, esigiamolo!»

A Venezia sono spuntati diversi cartelli contro il sindaco Luigi Brugnaro commissario all’emergenza dove viene definitio «Un coccodrillo in laguna».

Sui volantini si legge: «Ha forti interessi personali in campo. E’ a favore delle grandi navi, sostiene lo scavo del canale V.Emanuele e del canale dei petroli, ferita mortale della laguna, porta aperta alla furia del mare; ha infestato Venezia di B&B; ha permesso la creazione di enormi ostelli per migliaia di posti letto a Mestre, richiamando migliaia di turisti mordi e fuggi. Per favorire l’economia e l’occupazione? Quanti continueranno ad investire in attività commerciali con i rischi micidiali di oggi? Per il suo orientamento e la sua dichiarata «non conoscenza del Mose» è palesemente inadatto a quella funzione. Ci vuole un “tecnico” altamente qualificato e politicamente libero da condizionamenti o interessi personali. Veneziani, esigiamolo!».