Brumotti a Mestre: «Città invasa da spacciatori, situazione drammatica»

Il servizio andato in onda ieri sera: «Nella via adiacente alla stazione i pusher sono talmente tanti che pare di essere dentro ad un videogioco»

Dopo i servizi a Verona e Vicenza (dov’è stato anche aggredito, ndr), Vittorio Brumotti torna in Veneto ad indagare sulle piazze dello spaccio e, nel servizio andato in onda ieri sera a Striscia la Notizia, questa volta è stato il turno di Mestre. «Nella via adiacente alla stazione di notte gli spacciatori sono talmente tanti che pare di essere dentro ad un videogioco. Passa qualche minuto e subito veniamo adescati da alcuni di loro che tirano fuori dosi di cocaina dalla bocca. Mestre è invasa dagli spacciatori, la situazione è davvero drammatica».

Non migliora di giorno quando vengono adescati da un altro spacciatore che li porta nel sottopasso che collega Mestre a Marghera. Parte un inseguimento e un pusher tenta di aggredire il cameraman ma viene fermato dall’arrivo della pattuglia che lo porta in caserma.

Clicca qui per vedere il servizio completo.