Cavarzere (Ve), scoperta discarica abusiva ricoperta di eternit

L’assessore Bottacin: «Fino a quando il governo non produrrà una norma che limiti la circolazione dei rifiuti speciali, il Nord sarà la pattumiera d’Italia»

La guardia di finanza di Chioggia ha sequestrato a Cavarzere un’area di 1790 metri quadri e un immobile di 300 metri quadri ricoperto di eternit. All’interno sono stati trovati circa 600 metri cubi di rifiuti illeciti, probabilmente di carattere industriale.

L’assessore regionale all’ambiente Gianpaolo Bottacin ha commentato: «Fino a quando il governo non produrrà una norma che limiti la circolazione dei rifiuti speciali, sarà sempre difficile combattere questi illeciti. Ricordo, infatti, che in Italia i rifiuti speciali possono circolare liberamente. E questo sta facendo diventare il nord la pattumiera d’Italia. È necessario che si introduca anche nei rifiuti speciali, come è già nei rifiuti solidi urbani, il concetto di autonomia nello smaltimento», ha concluso.