Aggredisce moglie e figlia con bottiglia rotta: arrestato

Dopo aver scaricato la sua furia sulle due povere vittime, era fuggito facendo perdere le sue tracce

Una furia inaudita contro la moglie e la figlia minorenne che l’ha spinto addirittura a colpile con dei cocci di una bottiglia di vetro. L’aggressione era avvenuta tra le mura domestiche nel mese di agosto a Castel D’Azzano. Successivamente l’uomo, di origine nigeriana con precedenti penali e disoccupato era fuggito facendo perdere le proprie tracce. E’ stato rintracciato in provincia di Verona dai carabinieri della stazione di Montevarchi insieme ai colleghi della stazione di Castel D’Azzano e arrestato.

Fonte: Adnkronos

Tags: ,