Proposta di Marin (FI): «Carcere per i razzisti allo stadio»

Da 6 mesi a 3 anni e daspo dai 7 ai 10 anni

Carcere da 6 mesi a 3 anni per «chiunque, in occasione di una manifestazione sportiva, offenda l’onore o il decoro di una persona partecipante alla competizione con espressioni di discriminazione o di odio etnico, nazionale, razziale o religioso». Oltre naturalmente alla pena accessoria del Daspo, che verrebbe aumentato in un periodo di tempo compreso tra i sette e i dieci anni.

E’ questa la proposta di legge di Marco Marin, deputato di Forza Italia padovano già campione olimpico di sciabola. A firmarla, tra gli altri, il presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Cosimo Sibilia, l’ex sottosegretario leghista Giancarlo Giorgetti e il presidente della Federnuoto Paolo Barelli.