Come investire in criptovalute: consigli utili per evitare le truffe

Le criptovalute sono una tecnologia estremamente complessa, sorta qualche anno fa come alternativa per gli scambi finanziari a distanza. Sebbene la vera novità sia rappresentata dalle reti di trasferimento di dati, informazioni e asset, come la Blockchain, le valute telematiche scambiate su tali infrastrutture digitali concentrano l’attenzione degli investitori.

Nonostante le opportunità offerte da questo mercato innovativo è importante fare attenzione, poiché investire sulle criptovalute espone a rischi elevati, quindi è fondamentale evitare le truffe e investire con prudenza. Per questo motivo è indispensabile informarsi e approfondire l’argomento, usufruendo di risorse di qualità messe a disposizione da siti web e portali specializzati. Ecco alcuni consigli utili.

Cosa sono le criptovalute e come funzionano

Apparse qualche anno fa con la creazione del Bitcoin, la moneta virtuale più conosciuta del mondo basata sulla rete Blockchain, le criptovalute sono delle divise telematiche decentralizzate, il cui valore viene determinato dal mercato. Ciò significa che non esistono organismi come le banche centrali, che garantiscono la quotazione delle valute con operazioni di emissioni controllate, ma il prezzo è una diretta conseguenza della domanda e dell’offerta, come avviene per altri asset come azioni e titoli.

Ogni criptovaluta viene creata elettronicamente, attraverso operazioni di estrazione denominate mining che utilizzano reti composte da potenti computer, i quali effettuano le complesse operazioni necessarie alla creazione delle monete virtuali e ai trasferimenti. Oggigiorno il settore è in forte auge, infatti dopo la comparsa delle prime criptovalute come Bitcoin, Ethereum e Ripple, il comparto ha visto la nascita di decine di nuove monete virtuali, con una grande diffusione di questa tecnologia in diversi ambiti.

Attualmente le criptovalute sono utilizzate per diverse finalità, dalle transazioni finanziarie alla scambio di asset, fino al trasferimento di contratti e informazioni in maniera sicura. Tale sistema, infatti, è protetto da avanzati protocolli di sicurezza, che rendono l’infrastruttura particolarmente protetta ed affidabile. Per questo motivo le monete virtuali sono impiegate anche da grandi banche, aziende e istituzioni pubbliche, per la gestione di servizi telematici di vario genere.

Come investire in criptovalute con il trading online?

Come spiega nel dettaglio Criptovaluta.it, portale che si occupa in maniera approfondita di investimenti con le criptovalute, esistono varie modalità per fare trading sulle monete virtuali. Innanzitutto è possibile attivare un portafoglio digitale, uno strumento chiamato wallet, per acquistare criptovalute e cercare di rivenderle qualora il prezzo dovesse salire. Tale strategia è abbastanza rischiosa, in quanto la quotazione di questi asset è piuttosto sensibile alle fluttuazioni del mercato, inoltre richiede un orizzonte temporale di medio e lungo termine.

In alternativa è possibile fare trading online con le criptovalute, investendo non direttamente sulle monete virtuali, ma su prodotti finanziari derivati. In questo caso l’operazione si basa sulla speculazione del valore di mercato, quindi non è necessario comprare realmente le criptovalute, ma si possono realizzare movimenti attraverso strumenti come i CFD, i contratti per differenza. Con questi prodotti si investe solamente sull’andamento delle quotazioni, sia con previsioni al rialzo che al ribasso.

In poche parole si può aprire una posizione in tempo reale, indicando un possibile aumento del valore della moneta virtuale di riferimento. Dopodiché se al termine della scadenza selezionata il prezzo sale si ottiene un rendimento, altrimenti si manifesta una perdita del capitale investito. Questo genere di operazioni richiede l’apertura di un conto di trading, rivolgendosi a broker online specializzati seri e affidabili, in grado di offrire strumenti evoluti per l’analisi tecnica dei grafici e la gestione degli investimenti.

I vantaggi del trading online con le criptovalute

Come ogni asset anche il trading con le criptovalute presenta pro e contro, perciò è necessario fare molta attenzione prima di avvicinarsi a questo settore. Innanzitutto le monete virtuali sono uno strumento finanziario molto volatile, dunque il loro prezzo di mercato è soggetto a cambiamenti repentini, con trend rialzisti e ribassisti piuttosto frequenti e imprevedibili. Ciò espone ovviamente a dei rischi elevati, perciò si tratta di un’attività che richiede una certa esperienza.

Allo stesso tempo il comparto offre diversi vantaggi, soprattutto ai trader che hanno una certa formazione. Ad esempio la volatilità elevata rappresenta anche un’opportunità, perché fornisce maggiori possibilità d’investimento. Inoltre con il trading di criptovalute si possono aprire posizioni al rialzo o al ribasso, con periodi di scadenza differenti, sia a breve che a lungo termine. Non bisogna dimenticare che si tratta poi di un mercato estremamente liquido, in grade crescita, con orari di negoziazione attivi 24/7, perciò si possono realizzare investimenti in qualsiasi momento.

Come evitare le truffe nel trading di criptovalute

Per investire nelle criptovalute è fondamentale conoscere a fondo il settore, studiando nel dettaglio la tecnologia alle spalle dei Bitcoin e delle altre monete virtuali, il funzionamento della Blockchain e le tecniche per fare trading su questi asset. Di solito le criptovalute proposte dai broker online sono quelle più affidabili, presenti da diverso tempo sul mercato, tuttavia la crescita del comparto vede ogni anno l’ampliamento del portafoglio d’investimento, perciò è opportuno muoversi con cautela.

Per evitare le truffe è importante approfondire sempre il progetto alle spalle delle criptovalute, analizzando aspetti cruciali come il team di sviluppo, la strategia aziendale, l’inserimento nel mercato e l’utilizzo della moneta virtuale. Alcuni impieghi infatti offrono maggiori garanzie, come l’uso per il commercio elettronico oppure da parte di grandi aziende e istituzioni pubbliche. Nel dubbio è essenziale informarsi presso siti web specializzati, controllare la reputazione della criptovaluta e chiedere supporto a trader esperienti.

Come sarà il futuro delle criptovalute

Sul futuro prossimo delle monete virtuali c’è sicuramente grande incertezza, in quanto si tratta per il momento di un mercato non regolamentato e decentralizzato. Oggi il loro utilizzo è in forte crescita, specialmente in alcuni ambienti e ambiti particolari, tuttavia rimane ancora una tecnologia decisamente complessa, quindi non accessibile a tutti. I trend in crescita in tutto il mondo fanno pensare a un’ampia diffusione delle criptovalute, sempre più impiegate per varie finalità, non soltanto per gli scambi finanziari.

Ciò che interessa maggiormente sono le reti blockchain, strutture informatiche all’avanguardia utili per tantissime operazioni digitali, dal trasferimento di somme a quello di dati, dalle gestione di contratti alle comunicazioni riservate di informazioni sensibili. Oggi molte istituzioni e imprese stanno investendo in questa tecnologia, mostrando il forte interesse che ruota attorno alle monete virtuali, allo stesso tempo bisognerà vedere come verranno regolamentate dai vari paesi, una limitazione che potrebbe comportare un deciso impatto anche nel settore degli investimenti finanziari.

(ph: shutterstock)

Tags: