Perquisizioni alla fondazione renziana Open: «Influenze illecite»

La Fondazione Open, attiva dal 2012 al 2018, era nata per sostenere le iniziative politiche di Matteo Renzi, tra le quali la convention della Leopolda

Sono in corso da parte di militari della Guardia di Finanza perquisizioni a Firenze, a quanto apprende
l’Adnkronos, legate a un’indagine della procura sulla Fondazione Open, di cui era presidente l’avvocato Alberto Bianchi. La Fondazione Open, attiva dal 2012 al 2018, era nata per sostenere le iniziative politiche di Matteo Renzi, tra le quali la convention della Leopolda.

L’avvocato Bianchi risulta indagato per traffico di influenze illecite tra il 2016 e il 2018. La procura procede anche per reati in violazione della legge sul finanziamenti dei partiti politici.

Aggiornamenti

Le perquisizioni disposte dalla procura di Firenze – l’indagine è coordinata dal procuratore capo
Giuseppe Creazzo e dal procuratore aggiunto Luca Turco – sono state compiute in undici città nei confronti di imprenditori o rappresentanti legali di società i cui nominativi sarebbero emersi durante l’acquisizione dei documenti dei finanziatori della Fondazione Open durante una perquisizione, nello scorso settembre, nello studio legale dell’avvocato Alberto Bianchi, presidente dell’organizzazione tra il 2012 e il 2018.

(Ph Shutterstock)

Tags: