Verona, Oliveri (Pd) a Paternoster (Lega): «Basta costruire in quartiere stadio»

Il parlamentare leghista ha annunciato querela nei confronti del consigliere dem e del capogruppo comunale del Pd Benini

Il parlamentare leghista Paolo Paternoster (in foto) avrebbe deciso di querelare il capogruppo comunale del Pd Federico Benini e il consigliere Riccardo Oliveri per alcuni volantini diffusi in merito alla vicenda della concessione di 1200 mq di nuovo commerciale in via Sogare a Verona. Dopo la replica di Benini, arriva anche quella di Oliveri: «Premesso che non mi pare di aver dichiarato nulla di potenzialmente querelabile, mi spiace che il deputato si sia sentito offeso per alcune cose che posso aver detto o scritto e di cui eventualmente mi scuso, ma l’intenzione non era certamente quella diffamatoria. L’unico obiettivo della mozione 15/19 da me presentata in Terza Circoscrizione, poi firmata dai consiglieri di PD, M5S e Verona in Comune e approvata dal consiglio della stessa, era quello di far capire alla maggioranza che siede a Palazzo Barbieri che nel quartiere Stadio c’è un problema di vivibilità legato al già elevato numero di residenti, allo smog, alla mancanza di aree verdi e alla presenza dello stadio Bentegodi che settimanalmente porta nelle vie della zona migliaia e migliaia di automobili che parcheggiano in ogni dove».

«Il destinatario delle nostre e delle mie battaglie amministrative non è mai il privato che giustamente cerca di fare i propri interessi, bensì l’amministrazione, la cui funzione è di contemperare tali interessi con quelli pubblici. E compito di chi sta all’opposizione è proprio quello di sollecitare chi governa sugli interessi pubblici e sulle richieste dei cittadini e secondo me, in questo caso, la costruzione di nuovi immobili a scopo residenziale o commerciale non si confa alle esigenze di quel quartiere», conclude.

(ph: imagoeconomica)

Tags: ,