Vicenza, arrivata in Basilica la Giuditta II di Klimt

L’opera, insieme ad altri dipinti, è stata accompagnata da una scorta armata

In Basilica palladiana proseguono gli arrivi delle opere d’arte che comporranno la mostra “Ritratto di donna. Il sogno degli anni Venti e lo sguardo di Ubaldo Oppi“.  Questa mattina è stata consegnata, tra le altre, la “Giuditta II” (1909) di Gustav Klimt proveniente dalla Galleria di Ca’ Pesaro a Venezia. L’opera, insieme ad altri dipinti, è stata accompagnata da una scorta armata.
“E’ un onore avere a Vicenza l’opera di Klimt che per la prima volta viene trasferita temporanemante in una sede differente da Ca’ Pesaro – commentano il sindaco Francesco Rucco e l’assessore alla cultura Simona Siotto -. La bellezza della nostra città, la qualità della mostra, la novità dell’allestimento, non solo hanno convinto ma appassionato il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro e la direttrice della Fondazione Musei civici di Venezia  Gabriella Belli che hanno concesso il prestito per tutta la durata della mostra”.
La mostra “Ritratto di donna”, che vede la collaborazione di Accademia Olimpica e Fondazione Roi, aprirà il nuovo ciclo triennale di esposizioni, promosso da Comune di Vicenza, Cisa Andrea Palladio e Fondazione Teatro Comunale. Si potrà visitare dal 6 dicembre 2019 al 13 aprile 2020.
(Ph Comune di Vicenza; Wikipedia)

Tags: ,